Il suo miglior lavoro, finora.

E' passato un po' di tempo dall'ultimo articolo. Ho comunque scritto molto in questo periodo, anche se mi sono dedicato ad altro. Non è questo il luogo per parlarne, chissà se ne parleremo mai. Ma adesso c'era bisogno di ritinteggiare con una ventata di smalto fresco e nuovo questo blog. Il gravoso compito lo affido... Continue Reading →

Passo d’uomo

Passo d'uomo è esattamente il libro da non leggere se state cercando una biografia. Pochi riferimenti temporali che saltano da un anno all'altro senza soluzione di continuità, rari agganci ai fatti accaduti e ancor più esigue contestualizzazioni di carriera. Passo d'uomo è invece quello che state cercando se siete curiosi di assistere ad una conversazione... Continue Reading →

La magia e l’ossessione

Fin da quando ho ascoltato per la prima volta l’ormai datato EP In the Reins sono stato colpito da quello che la collaborazione tra Calexico e Iron and Wine era riuscita a creare. La necessità impellente di vederli dal vivo è stata appagata dal venire a sapere che questa estate avrebbero fatto alcune date nel... Continue Reading →

Whiplash

Whiplash è un nome che non riuscivo a decifrare. Dopo una breve ricerca su internet al riguardo ancora non mi sentivo in grado di ricondurre alcun contesto a questo misterioso soggetto. Whiplash. Cosa poteva essere? Non mi sono scervellato poi più di tanto nell'indagine, e ho deciso di togliere qualsiasi tipo di dubbio guardando la... Continue Reading →

La Sub Pop e i suoi eroi

Oltre i Nirvana è un libro che, come esplicitato già dal suo titolo, va molto oltre quello che è stato un gruppo iconico degli anni novanta. Attraversando e ripercorrendo la parabola della Sub Pop ci conduce in un viaggio ultra trentennale, che prende ufficialmente il via nell’America di fine anni ottanta e che si dipana... Continue Reading →

Come parlare di un disco che non piace?

Come si fa a recensire un disco che non piace? Sembra una domanda sciocca, un interrogativo che si accartoccia su se stesso, eppure è un qualcosa che mi ha messo in difficoltà. Avevo già scritto praticamente tutto l'articolo relativo al nuovo disco de La Municipàl, Bellissimi difetti. Ne avevo analizzato le canzoni, descritto le aspettative... Continue Reading →

Il patrono del Punk

Quando l'ultimo film che hai visto è Amadeus le aspettative che ti porti dietro sono inevitabilmente molto alte. Il rischio che il successore possa non essere all'altezza è più che concreto e il confronto può essere letale. Con questo approccio disincantato ho deciso di vedere CBGB, diretto da Randall Miller e uscito nel 2013. Nonostante... Continue Reading →

Nelle redini della Primavera

L'inizio della primavera è una delle meraviglie della natura. Giornate frizzanti e assolate, dove le ondate dei primi veri tepori si scontrano con folate di vento reduci degli ultimi freddi sopravvissuti e provocano brividi sulla pelle. Gli odori si fanno più forti e liberano nell'aria la loro aura stuzzicante, dimostrando che sono pronti a prendersi... Continue Reading →

Lennon

La verità è che i Beatles mi sono sempre piaciuti. Erano le mattine di inizio millennio. Ogni mattina il pullman delle 6.30 apriva le sue porte per educarci a quelle abitudini sociali che sarebbero sostanzialmente rimaste immutate durante tutta la vita. Nel tragitto verso le scuole superiori la mente era ancora annebbiata, ottenebrata dalle scarse... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: